Articolo aggiornato il 14 Maggio 2019

New York in maggio, perché andare in questo periodo?

Vacanza a New York in maggio? Non c’è un mese “giusto” per visitare New York, ma fra tutti forse questo è un mese di “bassa stagione”, con prezzi più accessibili e voli meno affollati. E per questo, sotto certi aspetti, più godibile!

Cosa si fa a New York in maggio?

A New York in maggio potete fare quello che si fa di solito in questa città. Al di fuori delle mete iconiche e se vogliamo, un po’ obbligatorie, come la Statua della Libertà ed il Memoriale dell’11 settembre, in maggio ci sono un sacco di avvenimenti ed appuntamenti interessanti, se non imperdibili per gli appassionati.

Ci si avvicina all’estate e anche se il clima sarà inevitabilmente variabile, le temperature sono piacevoli. Da mettere in conto in questa stagione uno zainetto dove, oltre alla solita macchina fotografica ed all’immancabile guida, potrete infilare un piccolo impermeabile o ritirare il maglione nelle giornate migliori.

Statua della Liberta' - visita New York in Maggio

Veniamo alle ricorrenze a New York in maggio!!

Vi riassumo in ordine sparso alcuni dei più importanti avvenimenti che potrete mettere in programma di seguire a New York in maggio.

Il memorial Day

Il Memorial Day cade l’ultimo lunedi di maggio (il 27 nel 2019 – il 25 nel 2020 ecc.)  ed è molto sentito perché questa festa celebra i caduti americani di tutte le guerre.

A New York c’è una grande parata. Non solo, essendo un giorno di commemorazione chi ha un caduto in famiglia di solito si reca al cimitero per rendere omaggio o portare un mazzo di fiori e spesso i volontari adornano le tombe con la bandiera americana. La tradizione vuole che la bandiera degli Stati Uniti sia esposta a mezz’asta dall’alba a mezzogiorno

Questa giornata però se il tempo è bello può essere anche l’occasione per una gita o un picnic.

Il Cinco de Mayo

“Ei fu siccome immobile” .. Il 5 maggio del Manzoni del 1821 non c’entra nulla..

Il Cinco de Mayo è una festa che celebra l’orgoglio messicano e ovviamente fonda le sue origini in Messico. Fu inglobata nelle usanze Statunitensi sin dalla guerra di secessione. Questa festa del Cinco de Mayo è quasi più sentita in America che in Messico, dove è una festa nazionale solo nello stato del Puebla. In questa ricorrenza si organizzano parate e degustazioni a base di piatti messicani.

Il Japan Day

Intorno al 10 maggio, in genere di domenica, si celebra a New York il Japan Day. La location per questo avvenimento è Central Park dove è possibile familiarizzare con la comunità giapponese e partecipare a qualche evento che permette di avvicinarsi alla loro cultura.

Fleet Week

La Settimana della Flotta (navale ovviamente) o Fleet week è un’appuntamento annuale per chi ama le navi. L’evento fu organizzato per la prima volta a New York nel 1982. Durante questa settimana parecchie navi della Flotta Americana si trovano alla fonda nelle acque dell’Hudson River in West Side Manhattan. Dal Passenger Ship Terminal, il giorno dell’inaugurazione è possibile vedere la sfilata delle navi.

Nel 2019 la Fleet Week avrà luogo dal 22 al 27 maggio. Le navi sono visitabili da giovedì a martedì dalle 8:00 alle 17:00.

E’ una valida alternativa al famoso Intrepid Sea, Air and Space Museum, fra l’altro questa mostra a cielo aperto è gratuita.

New York in maggio - immagini dal mio repertorio anno 2003

New York in maggio – Immagini dal mio repertorio anno 2003

Devi partire per gli Stati Uniti e hai dei dubbi?

Scrivimi oppure se vuoi delle idee clicca qui
Parti per gli Stati Uniti

A New York In Maggio Arte, Musica e Cibo

Ninth Avenue Food Festival

Il Festival sulla Nona Avenue si celebra il 18 e 19 di maggio 2019, fra la 42ma e la 57ma strada. Durante questa piccola grande fiera che si svolge a Hell’s Kitchen tutti gli anni intorno alla metà del mese, è possibile degustare molti piatti tipici delle varie culture che convivono nella grande mela, un evento da non perdere e molto local.

Harlem International Film festival

Alla metà di maggio – nel 2019 il 14 – ad Harlem ha luogo l’Harlem International Film Festival. Si tratta un festival per gli amanti del cinema con eco internazionale, dedicato soprattutto ai nuovi talenti. Nel 2019 il festival giunge alla 14ma edizione. Lo slogan è: THE ORIGINAL “FILMMAKER’S FESTIVAL!!” e questo spiega già l’atmosfera. Per coloro che conoscono la lingua e amano il cinema può valere la pena di visitare New York in maggio anche per questo. Sul sito si trova tutta la programmazione.

Magari incontrerete una futura stella!!

New York in maggio - immagini dal mio repertorio anno 2003

New York in maggio – Immagini dal mio repertorio anno 2003

Frieze New York

Già sappiamo che New York ospita musei interessanti e che l’arte è molto seguita in città.  Uno degli eventi artistici più seguiti dell’anno è Frieze New York. In genere viene organizzato i primi giorni di maggio, nel 2019 è stato dal 2 al 5 di maggio. Durante la fiera è possibile ammirare esposizioni di artisti, conferenze ed altri eventi sul mondo dell’arte.

Vi ho incuriosito? Visitate il sito per saperne di più..

Washington Square Outdoor Art Exhibit

Verso la fine di maggio in pieno Greenwich Village ha luogo questa interessante fiera che si tiene due volta all’anno. Il Washington Square Outdoor Art Exhibit ospita mostre di artisti raffinati sia statunitensi che internazionali. I visitatori spaziano dagli appassionati dell’arte ai semplici curiosi ai docenti e studenti delle scuole di arte e design. Ogni anno gli appuntamenti sono nel weekend del Memorial Day in primavera (25, 26, 27 maggio, 1, 2 giugno nel 2019) e nel weekend del Labor Day in autunno (il primo lunedì di settembre). Questo evento è un’occasione di incontro con la cultura americana. Visitate il sito per saperne di più.

Queens New Music Festival

Dopo la metà di maggio – nel 2019 dal 14 al 19 – il Queens è teatro di un festival dedicato alla Musica Nuova, promosso da RAM – Random Access Music, un collettivo di compositori e di musicisti fondato nel 2005, con l’obiettivo di far incontrare appunto musicisti e compositori.  Ogni anno dal 2012 RAM valuta decine di proposte di concerti provenienti da vari artisti e dopo un’accurata selezione stila il programma per i 5 giorni di questo festival che celebra diversità di stili e voci.

New York in maggio - immagini dal mio repertorio anno 2003

New York in maggio – Immagini dal mio repertorio anno 2003

E per finire il vostro maggio a New York.. due “must”

Empire State Building

Il primo maggio ricorre l’anniversario dell’inaugurazione dell’Empire State Building (1 maggio del 1931). Se siete nei paraggi non potete non visitarlo durante questa ricorrenza.. ma anche si..

Manhattanhenge

Se non sapete cos’è il Manhattanhenge probabilmente non siete dei fotografi, o almeno non siete social.

Stiamo parlando di un evento sempre atteso che accade due volte l’anno. In questa occasione il sole al tramonto si allinea perfettamente con le strade di Manhattan calando dietro ai grattacieli ed offrendo la possibilità di foto memorabili.

Ovviamente per godere dello spettacolo dovrete sperare in una bella serata di tempo sereno. il Manhattanhenge può essere visto da qualsiasi strada che attraversa Manhattan da est a ovest, ma pare che le strade top alle quali puntare siano la 14ma, la 23ma, la 24ma, la 34ma, la 42m e 57ma strada.

Il posto più affollato però è il Tudor City Bridge, vicino alla Grand Central Station, un’ottima postazione, sfortunatamente molto popolare.

Quest’anno le date saranno il 29 maggio ed il 30 maggio intorno alle 20.. trovate la situazione aggiornata in rete.

cose da fare a New York in maggio - Manhattanhenge

Photo by Luca Bravo on Unsplash

Per saperne di più

Per saperne di più sui miei viaggi in America date un’occhiata a questa pagina dove sono raccolti alcuni articoli su Stati Uniti ed Alaska.  Se non vi basta potete dare uno sguardo agli ultimi articoli pubblicati oppure cercare nel blog scegliendo dai tag o dalle categorie a vostro piacimento.

Prima di partire per gli USA però consulta questo articolo e magari trova ispirazione con i viaggi che consiglio.

Ti è piaciuto seguimi su Facebook o Instagram, ma se vuoi farmi felice lascia un commento a fondo paginanon è obbligatorio indicare il cognome – e l’email non sarà usata a scopi pubblicitari.

Grazie e a presto!

foto di copertina: Michael Discenza on Unsplash

Seguimi su Facebook e Instagram –>

Parti per gli Stati Uniti