Panorami dal delta del Danubio

 

Panorami dal delta del Danubio

Il delta del Danubio (Delta Dunării in rumeno, Zapovidnyk Dunajs’ki in ucraino), si trova al confine fra la Dobrugia in Romania e l’Oblast di Odessa in Ucraina. Con un’area di alcune migliaia di chilometri quadrati, il delta del Danubio è il meglio conservato fra quelli dei fiumi europei.

Panorami dal delta del Danubio - massimobasso.com


Il fiume Danubio è popolato da oltre 1200 varietà di piante, 300 specie di uccelli e 45 specie di pesci d’acqua dolce, fra il fiume ed i numerosi laghi e paludi. Il delta del Danubio è stato inserito dall’UNESCO nell’elenco dei siti indicati come patrimonio dell’umanità e riserva della biosfera. Quasi 2800 km² sono aree strettamente protette.

In questo il luogo milioni di uccelli provenienti da diverse parti di Europa, Asia ed Africa vengono a deporre le loro uova ed a crescere i loro piccoli.

La Riserva del Delta del Danubio è un intrico di giunchi, canali di acqua, alberi di betulla e salici popolato tra gli altri uccelli da migliaia di pellicani. Ci sono poche strade a collegare i villaggi e i trasporti avvengono per lo più su barche. Alcune case mancano di un sistema idraulico interno e la popolazione vive come se il tempo so fosse fermato ad alcune decine di anni fa.

Panorami dal delta del Danubio - massimobasso.com


Per visitare il delta, è meglio raggiungere uno dei porti (Galati, Maniuc, Crisan) con una navetta turistica, poi imbarcarsi con un pescatore su una barca attraverso i canali. In fondo ai bracci del delta, sarà possibile scorgere alcuni villaggi di pescatori con capanne di terra e paglia, alcuni popolati da paesani di origine russa.

In alternativa potete visitare Ultima Frontiera, ottimo avamposto nel Delta per la fotografia ed il Birdwatching, gestito da professionisti italiani.

Fonti:

www.balcanicaucaso.org

wikipedia

Easyviaggio

 

By | 2016-10-17T18:48:04+00:00 febbraio 13th, 2016|Categories: Europa|Tags: |0 Commenti

About the Author:

Amo luoghi lontani, animali esotici e persone di cultura diversa. Se dovessi scegliermi una definizione "ufficiale", questa potrebbe essere fotografo naturalista e di viaggio, ma mi piace considerarmi un cacciatore di avventure con una macchina fotografica. Viaggiare e fotografare non sono le mie uniche passioni: mi piace correre, arrampicare ed andare in bicicletta, insomma.. non mi annoio!

I testi sono riproducibili con licenza Creative Commons / Le fotografie sono © Massimo Basso

Scrivi un commento