Cygnus cygnus o cigno selvatico a Racconigi

Cigno selvatico o Cygnus Cygnus

Ogni volta che vado a Racconigi (Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi) ho qualche bella sorpresa. a parte il porciglione, ultimo arrivato, che ho visto solo in foto per ora, domenica scorsa ho visto i cigni selvatici (whooper swan o cygnus cygnus) volevo condividere questa foto, processata per l’occasione con il nuovoLightroom 4.

Cygnus Cygnus

Alcune notizie da Avibase sul cigno selvatico cygnus cygnus

Il canto del cigno selvatico cygnus cygnus su xeno-canto

Alcune notizie tratte dal portale Wikipedia (link alla pagina originale)

Distribuzione

Come tutti i cigni, un uccello acquatico migratore; nidifica in Nord-Europa soprattutto in Scandinavia e nella tundra e sverna sulle coste del Mar NeroMar CaspioMare del Nord e in minor misura sulle coste orientali dell’Adriatico. È un uccello di climi freddi (dalla Siberia all’Islanda). Molto frequente in Finlandia, preferisce le acque costiere salmastre ed è molto rumoroso: quando è eccitato, emette un curioso suono simile ad un colpo di tosse. In Italia giunge solo sporadicamente.

Descrizione

Le dimensioni sono quasi uguali a quelle del cigno reale:

  • apertura alare: 205–235 cm
  • lunghezza:
    • maschio 150 cm
    • femmina 150 cm
  • altezza: ca.75 cm
  • peso: 3.000-12.000 g

Ha un becco giallo, con la punta nera (fino alle narici). Come gli altri cigni gli adulti hanno un piumaggio bianco. I piccoli (fino alla fine del loro primo inverno) hanno invece un piumaggio grigio e il loro becco è rosa là dove diventerà nero, e biancastro dove diventerà giallo. Si distingue dal cigno reale dall’assenza del bernoccolo sopra il becco, poi rispetto al cigno reale il suo battito di ali è molto più silenzioso. Inoltre ha il becco più giallo e tende a portare il collo dritto e non graziosamente incurvato a S, come il cugino reale.

 

 

 

 

By | 2016-10-17T18:48:28+00:00 gennaio 14th, 2012|Categories: Europa|Tags: , |0 Commenti

About the Author:

Amo luoghi lontani, animali esotici e persone di cultura diversa. Se dovessi scegliermi una definizione "ufficiale", questa potrebbe essere fotografo naturalista e di viaggio, ma mi piace considerarmi un cacciatore di avventure con una macchina fotografica. Viaggiare e fotografare non sono le mie uniche passioni: mi piace correre, arrampicare ed andare in bicicletta, insomma.. non mi annoio!

I testi sono riproducibili con licenza Creative Commons / Le fotografie sono © Massimo Basso

Scrivi un commento